Strasettimo 2018, una giornata da ricordare…

Magari ricorderemo di oggi la fortunata mattinata di sport sotto un sole splendente (e pure troppo, direbbe giustamente qualcuno…)…oppure altri guardandosi indietro, rivivranno quel senso di libertà e spensieratezza nell’essere lì in mezzo a tanti a correre, a camminare, a passeggiare, a vedere i nostri cani.

Alcuni ricorderanno gli sguardi delle tante persone che lungo il percorso ci hanno accompagnato, incitato, osservato con un sorriso divertito…

O magari per altri ancora il ricordo andrà alle lasagne, alla pasta al forno, alle melanzane alla parmigiana o chissà a quale altra gustosa prelibatezza pronta per il pranzo…il giusto epilogo per una corsa di eroi ;-)…

Credo che ognuno di noi, di oggi, si porterà dietro una o più cose da far rivivere con piacere nei propri ricordi.

 

Ma, se permettete, vorrei chiudere con una nota personale.

Oggi infatti, sotto quel palco, ad un certo punto mi sono scese le lacrime. Guardavo un ragazzo sollevare una coppa. Con una gioia, un entusiasmo, un…come descriverlo…impossibile, cosa ha provato lo sà solo lui, da quella carrozzina che per un lungo momento era al centro del mondo.

Questa sarà la polaroid di oggi, e sono certo che non sarò l’unico ad essersela registrata.

grande

 

Post Scriptum…

Oggi eravamo quasi 1.100 persone…sembra incredibile che ogni anno questa piccola meraviglia riviva nelle strade della nostra città…è stato bello,

grazie di cuore a tutti.